Centro Culturale Accademia dei Desiderosi
Centro Culturale Accademia dei Desiderosi

Accademia dei Desiderosi, chi Siamo, il Nome, la nostra Storia...

Chi Siamo

l’Accademia dei Desiderosi “del Sapere” è un’associazione culturale nata nel 2004 allo scopo di farsi promotrice di una serie di progetti rivolti a tutti coloro che desiderano approfondire i propri interessi culturali: un salotto di incontro in cui socializzare, confrontarsi, imparare, immergersi nell’oceano sconfinato del Sapere.

Il Nome

“Accademia dei Desiderosi”, nome insolito che pochi riconducono all’antica istituzione fondata nel 1582 a Bologna, come accademia “delli desiderosi per lo desiderio ch’era in tutti d’imparare”: così spiegava il teorico Giovan Pietro Bellori. Era un’istituzione non regolamentata dall’alto, né costituita da insegnanti che istruivano allievi secondo dogmi prefissati, un luogo di libera sperimentazione e di riflessione critica, nel quale dedicarsi ad una costante esercitazione sul naturale, sulla verifica della realtà nei suoi molteplici aspetti. L’atmosfera, la formula dell’Accademia erano quelle dell’aiuto reciproco e della mutua collaborazione. Non esistevano rivalità tra i fondatori e apporti teorici o tecnico-pratici erano al pari utili per conferire all’Accademia un indirizzo comune e omogeneo, promuovendo lo studio e l’approfondimento non solo delle arti figurative, ma anche della letteratura, della musica e di numerose altre attività culturali.
Sono proprio i principi ideali dell’antica Accademia dei Desiderosi quelli che abbiamo voluto recuperare in questo centro culturale, che da anni propone programmi di studio diversificati, frutto di una programmazione attenta e puntuale, che non si uniformi alla cultura di massa.

Ogni singolo partecipante viene assistito e seguito con attenzione e cortesia, cercando di mantenere sempre vivo il clima di familiarità con il quale siamo nati e grazie al quale i nostri associati sono aumentati nel tempo, rendendo possibile lo sviluppo e la crescita dell’Accademia.

La Storia

Il voler credere contro ogni ostacolo a questo progetto ha fatto sì che dal 2004 ad oggi più persone vi aderissero pian piano, facendolo proprio e partecipandovi attivamente. Così, tassello dopo tassello, è stato creato un mosaico fatto di professionalità, preparazione, ma anche di entusiasmo e di desiderio di leggere negli occhi di coloro che ci hanno seguiti, credendo davvero nell’importanza della Cultura, la soddisfazione e l’appagamento delle proprie aspettative.
Grazie alla collaborazione di docenti di altissimo livello sono stati proposti negli anni numerosi corsi ed iniziative di grande successo, organizzando attività didattica in sede e itinerari storico-artistici in città, nel resto d’Italia e all’estero e promuovendo viaggi culturali che hanno riscosso nel tempo un notevole seguito.


L’Accademia oggi e in futuro:
diffusione del Sapere in tutte le sue forme

L’entusiasmo derivato dai successi ottenuti è stato una spinta ad estendere questo progetto per renderlo ancora più “speciale”, svolgendo le attività ormai consolidate, ma anche tentando di creare un vero e proprio Polo Artistico-Culturale, finalizzato allo svolgimento di attività parallele nel campo dell’arte, della letteratura, del teatro, del costume, del cinema, della musica e unendo attività permanenti (corsi a durata trimestrale, semestrale o annuale) ad attività periodiche (visite guidate, passeggiate didattiche alla scoperta di luoghi dell’Arte e del Cinema, mostre temporanee, seminari, conferenze, concerti, presentazioni di libri e di film, caffè letterari, introduzioni propedeutiche a rappresentazioni teatrali ecc.), curate da esperti dotati di grande professionalità, che garantiscono in ogni occasione la qualità di tutti i servizi offerti.

L’obiettivo è quello di comunicare e diffondere l’arte e la cultura a 360°, rendendola fruibile a tutte le fasce di età, dai bambini agli adulti, e rivolgendosi così ad un pubblico che potrebbe diventare ancor più ampio.
L’idea di diffondere il Sapere in tutte le sue forme ci ha indirizzati verso la promozione di un recupero delle tradizioni artigiane, coordinato da esperti di “AREGOLADARTE”, che, alla luce di anni di esperienza, propongono un approccio verso le tecniche dell’Arte manuale italiana di origini antiche. (ulteriori informazioni nella sezione “Tradizioni artigiane... e non solo” a pag. 43).

Per l’organizzazione dei viaggi culturali, l’Accademia si avvale spesso della collaborazione di Punto nel Mondo, agenzia viaggi leader nel campo dell’organizzazione di itinerari culturali su misura.
Per il prossimo anno stiamo elaborando una serie di programmi di viaggi inseriti nel progetto “Ville e castelli per un anno”, che ci porteranno a scoprire ville, castelli e giardini italiani di straordinario fascino. Verranno proposti, inoltre, numerosi viaggi a tema o organizzati in occasioni di mostre (ulteriori informazioni nella sezione “Le vie della cultura: i viaggi del Sapere” a pag. 44).

Tra gli argomenti principali dei corsi di quest’anno avremo la nostra splendida città.
Nell’anno del Giubileo straordinario, durante il quale arriveranno visitatori da ogni luogo noi, cittadini dell’Urbe, analizzeremo da un punto di vista privilegiato la nostra città secondo diversi aspetti:
i luoghi della vita aristocratica (le ville), i luoghi sacri (le chiese), le storie e i misteri (le leggende), le interpretazioni di Roma dal Medioevo ad oggi (nella letteratura, nell’arte, nella propaganda, nel cinema).

Novità nella programmazione dei corsi: per il prossimo Anno Accademico inaugureremo corsi e conferenze del sabato e della domenica, per venire incontro alle esigenze di coloro che sono impossibilitati a raggiungerci durante la settimana e per creare un angolo di piacevole relax dedicato alla cultura durante il week-end.

In questo ordine degli studi troverete la programmazione relativa ad una sola parte delle nostre attività, che verranno ampliate nel corso dei mesi autunnali.

Una serie di proposte, dunque, davvero “a tutto tondo”, che speriamo sia solo l’inizio di questa nuova, appassionante sfida.

Un ringraziamento vivissimo naturalmente a Voi, favorevoli a tutte le iniziative e pronti a dare ai Vostri amici l’opportunità di conoscerci quando se ne presenta l’occasione.
Saremo come sempre lieti di ascoltare le Vostre idee, che fino ad oggi ci hanno aiutato a migliorare l’Accademia.

Il ringraziamento speciale va ai “pilastri” dell’Accademia, i nostri docenti, senza i quali, probabilmente, non saremmo arrivati fin qui e con i quali siamo pronti ad iniziare un interessante e promettente Anno Accademico 2015-2016.

A loro e a tutti Voi grazie di cuore!

Buon Anno Accademico 2015 – 2016

Seguici anche sulla nostra fan page: